GuFi

Si lo so ce ne sono tanti di tutorial su come fare i Gufi, ma ne ho voluto fare uno anche io 😀 , mi butto nella mischia!

Così eccovi anche la mia versione che va ad aggiungersi a quelle già presenti in rete !

Ho fatto le fotto preparando un modello “base” , solo pannolenci niente stoffa niente nastri insomma il più semplice possibile in modo che si riesca a capire il procedimento.

Niente vi impedisce di arricchire i vostri gufi come meglio vi aggrada 😉

tutorial gufo con modello

 Ciao,Flavia.

 

 

MONSTER

Ultimamente mi sto divertendo con il feltro e sull’entusiasmo dei GUFI ho provato a fare dei mostri 🙂

Ho disegnato la sagoma …diverse volte, ispirata da ciò che trovo in Internet da Pinterest e da un vecchio disegno copiato dal seggiolone della nipotina acquisita .Una volta soddisfatta  ho portato su feltro la sagoma.

Questa volta, a differenza dei gufi cuciti a rovescio e poi girati, ho cucito al dritto con il punto festone.Non pensavo potesse rendere bene anche così!

monsters

monster_retro monster_buu monster_boo

Eccoli, con i loro occhietti storti 🙂 , le dimensioni sono sempre quelle adatte a un portachiavi 7/8 cm ( come i gufi ).

Ciao, Flavia.

GUFI

Ciao a tutti,

sembra che negli ultimi tempi stiano avendo molto successo i “GUFI”, così sulla scia di questo tutorial  arrivato tramite la mailing list a cui mi sono iscritta di http://www.creativitaorganizzata.it , mi ci sono cimentata anche io.

Come spesso mi succede poi vado per la mia strada e così dopo il primo tentativo,

Gufi.v1 fatto durante l’ultimo mercatino fatto con Antonella ,sono passata a una versione con forma diversa ma con dettagli ispirati proprio al tutorial , quindi stoffine, passamaneria e minuterie varie.

Devo dire che la seconda versione è un pochino più “presentabile” 🙂

 Gufi.v2.all.2

 Gufi.cuore  Gufi.viola  Gufi.verde

Ciao, Flavia.

 P.S.

Stefania di creativitaorganizzata.it ha pubblicato i miei gufi sulla sua pagina di facebook 🙂

 

 

Bee SocK Doll

Mi sono divertita un mondo con questi pupazzi fatti con i calzini, ne ho trovati diversi in rete e questa “apina” era davvero troppo simpatica per non provare a darle forma.Ho sbagliato un po le misure così non mi è bastato un calzino che anche in questo caso è un 18-24mesi come misura.

sock_doll_bee_front

Ecco un’immagine di profilo dove si intravedono anche le alette e poi dove ha preso dimora!

sock_doll_beesock_doll_bee_2

Bustine in feltro

Ecco una delle cose che mi ha tenuta impegnata in questo ultimo mese e che ho voluto preparare per l’ultimo mercatino fatto a Monza.

Avevo già fatto dei portaocchiali con il feltro e delle “bustine” da utilizzare come confezione regalo per delle collane ma questa volta volevo fare qualcosa di più grande dove riporre le solite “cose di donne” :). Non mi andava di farle squadrate , sono più per le linee morbide… così armata di matita e carta mi sono disegnata la forma che volevo.

Ho radunato tutto il feltro e le stoffine americane che avevo sparse qua e là, mi sono accomodata sul divano e cominciato a scegliere gli abbinamenti, dopodichè ho tagliato dal feltro la sagoma della busta , tagliato la striscia di stoffa abbinata e scelto la cerniera.
In un pomeriggio ho cucito tutto, una bella faticata però mi sono piaciute subito, il difficile è venuto dopo perchè ho voluto personalizzarle ulteriormente, guardate un po!

bustine_al_feltro

e di seguito una a una

bustina_rosa bustina_coniglietto bustina_bordeaux bustin_gufo
bustina_arancio bustin_blue bustina_farfalle bustina_cuore
bustina_bordeaux2 bustina_palloncino bustina_coniglietto2 bustin_gufo_luna

 

Ciao , Flavia

Lo spunto è arrivato anche da un tutorial sul  blog paper-and-string.

Borsa in Stoffa

Un’altra idea per le borse della spesa, con decorazione in stoffa.

Ho tagliato e cucito la borsa 🙂 con la mia super macchina da cucire, ma le trovate già pronte in bendita nei negozi di hobby.

Ho recuperato il cartamodello del fiore da una riviste di cucito creativo , riportato le varie parti sul pezzo di stoffa prescelto e tagliato lasciando i bordi più larghi rispetto al disegno.

Ho applicato ( stirato ) ai vari pezzi di stoffa la carta termica/biadesiva ( appena trovo il nome giusto ve lo dico) togliento la pellicola solo da un lato e lasciando l’altra.

Ho rifinito i bordi tagliando la parte in eccesso.

Ho tolto la seconda pellicola, posizionato il mio pezzo al centro della borsa e via di ferro da stiro.

Rifinito a punto festone a mano, la mia macchina da cucire non fà il punto festone 😐

 IL RISULTATO

   
 

Ciao,Flavia

Banner : Cuore di Feltro

Ecco, finalmente sono riuscita a finirlo!

Bello , mi è piaciuto un sacco farlo,  soprattutto visto il tempo che ha fatto in incubazione 😛 quindi … tonnellate di foto, questa volta si ESAGERA 😀

Qualche dettaglio da mettere in evidenza, il centro dei friori e i “puntini”sopra ai cuori sono in realtà delle piccole roselline.

Ho trovato come farle gironzolando su internet, fanno una gran scena e sono facili da fare, guardate qui.

Le casette sono state decorate con fiori , portoncini , finestrelle e punto filza.,in più sono in stile country painting e non squadrate come da progetto originale che trovate qui.

Altra modifica è stato lo sfondo, era di stoffa a righe  ma purtroppo il pezzo che avevo nel kit era stato tagliato in modo che per le dimensioni le righe erano in orizzontale e non in verticale 😦  e non mi piaceva non mi dava lo stesso effetto dell’originale. Così yuta e stoffa cucirlo è stata un’impresa, ho fatto i salti mortali e nemmeno troppo dritti !

E per finire il fumo che esce dal camino l’ho fatto con la mia fantastica BigShot

Ciao Flavia

Borse per la Spesa

Nell’ultima rivista che ho comprato “Cucito Creativo Facile n.49 ” ho trovato un sacco di progetti in cui volevo cimentarmi, borse in stoffa, fermaporta set per la cucina e anche calle di feltro! WOW da far girare la testa 😀

Mi sono buttata subito sulle borse di stoffa, che avevo già visto nel negozietto in Trentino di cui vi ho già parlato.

Purtroppo la yuta che avevo già in casa è risultata un pochino troppo spessa però il risultato mi è piaciuto comunque. La versione originale, ovvero quella uguale alla rivista è quella qui sotto:

Poi ho deciso di fare altre varianti, con balena e fiori , l’ultima che ha una decorazione astratta  l’ho ingrandita un po’ per “grandi spese” 😛

   

Così invece è come sono aperte , certo molto stropicciate ma non ci dobbiamo fare una sfilata 😀

   

Ciao , Flavia

La pigot…TINA

Purtroppo ultimamente i pennelli mi attirano poco, sono più proiettata verso la macchina da cucire 😛

E ora metto in mostra l’esperimento fatto grazie anche a questo filmato dove viene spiegato come fare una  BELLISSIMA bambola di pezza che chiamerò TINA  ◕ ‿-

Eccola agli inizi quando era ancora  in “pezzi”, ho usato della stoffa americana per braccia e gambe. Per il viso ho recuperato una mia vecchia canottiera 😛 e per il corpo stoffa anche lei di riciclo.

Poi ho cucito il vestitino, una bella impresa ma ne sono molto soddisfatta

E per finire eccola qui,  completata vista di fronte e retro

   

TINA by Flavia