Borse per la Spesa

Nell’ultima rivista che ho comprato “Cucito Creativo Facile n.49 ” ho trovato un sacco di progetti in cui volevo cimentarmi, borse in stoffa, fermaporta set per la cucina e anche calle di feltro! WOW da far girare la testa 😀

Mi sono buttata subito sulle borse di stoffa, che avevo già visto nel negozietto in Trentino di cui vi ho già parlato.

Purtroppo la yuta che avevo già in casa è risultata un pochino troppo spessa però il risultato mi è piaciuto comunque. La versione originale, ovvero quella uguale alla rivista è quella qui sotto:

Poi ho deciso di fare altre varianti, con balena e fiori , l’ultima che ha una decorazione astratta  l’ho ingrandita un po’ per “grandi spese” 😛

   

Così invece è come sono aperte , certo molto stropicciate ma non ci dobbiamo fare una sfilata 😀

   

Ciao , Flavia

Borsina in feltro

Mi sono cimentata in questo progetto “Titanico” una borsina in feltro da mettere a tracolla.

Il davanti l’ho fatto cucendo insieme pezzetti diversi di feltro ( stile pathcwork) e decorato con fiore di feltro e apina , che fanno sempre la loro bella figura.

Il retro è composto da un pezzo unico di feltro a cui ho applicato una composizione (molto semplice) di stoffe americane a formare una tasca esterna che mi è  servita anche a proteggere il feltro dallo sfregamento contro gli abiti, avevo paura si rovinasse!

L’ho munita di chiusura con cerniera così può essere sbattachiata e rimane chiusa e di fodera, la parte più complicata 😦

IL RISULTATO UNA BOMBA

almeno per me 😛

 

Le info sulle dimensioni le trovate qui.

Borsa fatta a maglia .2

Versione con colore più chiaro e con tracolla in catena color oro, PREZIOSA!

La lana è la stessa per quella nera  si lavora normalmente e poi la si “tira qua e là”  creando le onde, in questo caso ha anche l’effetto multicolore dato proprio ldal fatto che la lana ha tutte quelle sfumature.

La tracolla color oro ci aveva lasciate un pochino perplesse all’inizio ma facendo passare dentro e fuori la lana negli anelli della catena a smorzato un po’ il brillante dell’oro e ci è piaciuta di più.

Rivisitazione di una borsa

Per fare la spesa ecco che compaiono nuove collezioni di borse da riutilizzare all’infinito… o quasi.

Ho già pubblicato delle borse di stoffa dipinte ma in questo caso mi sono cimentata in una rivisitazione di una borsa che nasce così (ho tolto lo sponsor 🙂 ) :

Ed è diventata così:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Girasoli su Stoffa

Mi hanno regalato una bellissima macchina da cucire , mi ci sono cimentata subito così ho fatto io la borsa di tela per andare a comprare il pane…però mancava del colore, così ho pensato di fare dei bei girasoli che mi piacciono un sacco.

Sono partita dal disegno su carta poi una volta soddisfatta l’ho trasferito sulla borsa con la carta carbone e via di pennello e colori.

I colori che uso sono acrilici e grazie all’aggiunta di un prodotto diventano colori per stoffa, lavabili a 30°, una volta applicati bisogna stirare a rovescio per fissare meglio, ma ho visto che non è indipensabile.

E’ stata una faticaccia, scelta dei colori , ombre, luci… picchietta il colore di quà più chiaro di là più scuro 🙂

 

 

 

 

 

Credo che non me ne verrà mai uno uguale 😐

Flavia

Borsa fatta a maglia

Ecco da chi abbiamo preso 🙂

La mamma Littlehats la maga dei ferri da maglia .

Grazie a questa lana particolare che permette di creare ,modellando con le dita, queste “onde”  e alle istruzioni del negozio di fiducia in quel del trentino … quardate un po cosa è riuscita a combinare !

Qualche dettaglio dell’effetto onde e della lavorazione eseguita ai ferri e ancora qualche dettagliodel manico e delle decorazioni.

 

 

L’interno , che purtroppo qui non si vede, è stato rivestito con una fodera nera completa di taschino laterale per quelle piccole cose da “acchiappare” al volo e per chiudere è stata applicata una chiusura a calamita.

Credo che sia già all’opera per una borsa dello stesso modello ma con colore diverso e addirittura per un nuovo modello ideato a 4 mani con la little Littlehats… vedremo 🙂

P.S.

Mi avete chiesto in tante informazioni per quel che rigurda questa borsa.Vi posso dire che la lana usata è tipo questa  , attenzione che la rete è proprio fitta così come si vede perchè cercando in internet ho visto che ci sono delle “reti” più larghe.

Per quel che riguarda lo schema purtroppo è stato spiegato a voce alla mamma da Ivana a fronte dell’acquisto della lana.Non mi sembra corretto ,ammesso che la mamma ritrovi le istruzioni, pubblicarle , però vi posso dire che a seguito del risultato della borsa ho comprato questo libretto alla mamma.

Pittura su Stoffa

Borsa porta pranzo

Questo progetto è stato davvero impegnativo… 1 anno 😦

Un amico mi ha chiesto di fargli una borsa di stoffa per portare il pranzo in ufficio… sì ma che soggetto fare a un uomo!!!

Alla fine l’idea è arrivata, alcune icone dell’ Iphone riprodotte su stoffa .

Esperimenti in Feltro

Avevo a casa del feltro e volevo farci qualcosa di utile… IDEA !

Cucio dei portachiavi però lascio il fondo aperto ci metto un bel bottoncino automatico così posso tenere a portata di mano , per esempio , la moneta per il carrello della spesa .

Si sà che le borse delle donne sono un pozzo senza fondo 🙂

IMG_0061 portachiavi portachiavi2
 bustina_gialla dettaglio_gancio dettaglio_portamonete

Indicativamente sono lunghi 7 cm, larghi circa 2 cm , insomma giusto per farci stare monete da 1 e 2 euro e 50 cent. Il bordo è cucito con il punto festone i puntini sono fatti con il punto nodini , adoro usarli per me fanno molta “scena”.

…to be continued

Tutto è iniziato nel lontano 2008…

…quando la mia amica Antonella mi ha proposto di andare insieme a  un corso di country painting.

La mia risposta? Certo che sì 🙂

Qui sotto trovate  due esempi di rara bellezza 😐 di country painting applicato

Piccole pitturatrici crescono

 

 

 

 

 

 

 

 

Spero che Antonella si aggiungerà al blog in &Co 😛