Laboratorio taglio legno .2

Nuovi esperimenti di taglio legno.

Dove mi giro mi giro vedo tutte queste scritte di legno … HOME , LOVE, FAMILY e così via. Quindi ho deciso di provare anche io a tagliarle ma da una scrittura fatta da me.

Per ora le ho realizzate con uno spessore piccolo, l’ideale o meglio sarebbe farle con uno spessore che mi permetta di farle stare in piedi…vedremo se riuscirò nell’impresa.

Eccole qui le mie 2 scritte, sì perchè FAMILY non l’ho ancora realizzata 😉 .

LabTaglioLegno_loveLabTaglioLegno_home
Le dimensioni sono circa 20cmx20cm

Che ne pensate?

Ciao , Flavia.

Annunci

Decorazione borsa in feltro

La borsa di feltro l’ho acquistata bianca ( e in altri colori)  giusto per avere la possibilità di decorarla e modificarla.

Ecco le modifiche apportate, la chiusura con il bottone a clip è stata sostituita con una chiusura a “cartella” …non so come si chiami 🙂 e poi ho aggiunto la fodera interna di stoffa. Volevo in realtà mettere la chiusura con la cerniera ma poi non ho trovato la soluzione per cucirla/fissarla ad una borsa già finita 😐

La fodera interna l’ho realizzata in stoffa con 2 tasche di misure diverse per poterci mettere dalla classica penna al cellulare.

Esternamente invece ho decorato incollando del feltro stampato con motivi a fiori e un applicazione a forma di coniglio ( molto spiritoso trovato su Pinterest come decorazione di un portafoglio) e qualche fiorellino. Non poteva mancare una carotina inserita come charms!

Alla nipotina è piaciuta molto 😉

Ciao,Flavia.

Novità

Ciao,

comunicazione veloce, per chi non lo avesse ancora notato, qui a destra ci sono 2 novità  Facebook e Instagram che si vanno ad aggiungere a Pinterest.

Facebook perchè così anche Giorgia e Rebecca potranno più facilmente condividere le loro creazioni senza aspettare la sorella/zia che si decide a pubblicarle sul blog.

Instagram …vedremo , l’idea è quella di condividere in modo più veloce quello che sto combinando quando mi metto alla mia postazione di caos… ooops lavoro 🙂

A voi la scelta 😉

Ciao, Flavia.

Porta Monete CLAP CLAP

Vi ricordate i vecchi portamonete che per aprirli si doveva schiacciare sui lati?

A me ricordano tanto i nonni.. insomma uomini d’altri tempi 🙂

Ci ho messo un po a trovare il meccanismo che permetteva di aprire schiacciando e chiudere rilasciando, non si sà mai come si chiamano questi aggegi. In fiera me li hanno presentati come clap-clap 😀 , in effetti è il rumore che fanno quando li apri e chiudi ripetutamente!

Ho realizzato dei portamonete di feltro e di certo non poteva mancare il gufo, ormai è ovunque, sembra non tramontare mai.

clapclap_gufo

Qualcuno l’ho fatto un po più chic 😉

Ciao, Flavia.

Portachiavi stencil

Avevo da tempo tagliato delle forme di legno per farci dei nuovi portachiavi che si dovevano ispirare alle icone che ormai vediamo tutti i giorni sui nostri cellulari, Instagram, facebook , la posta , pinterest 😉 e via così all’infinito. Come sulla borsa qui.

Nel frattempo ho comprato dei timbri che volevo provare così ho deciso di usare questi ultimi per decorare i nuovi portachiavi, gli altri soggetti chissà magari prima o poi…

Prima ho preparato tutte le basi su entrambe le forme , quadrata e tag.

Portachiavi_Basi

Ho fatto motivi astratti

e poi i corvetti tipici del country painting , troppo simpatici per rinunciarci…

PortachiaviICorvetti

Catenella per agganciarli alle chiavi e sono pronti 🙂

PortachiaviAll

portachiavi_stencil

Ciao, Flavia.

La famiglia Coccodè

 

Pinterest addicted 🙂 e anche YouTube addicted 😀

A furia di seguire link e video ho trovato questo video dove in poco più di 5 minuti si realizzano delle simpaticissime galline di stoffa … e senza cucire! Così anche chi non ha la macchina da cucire o semplicemente a chi non piace cucire può provarci.

Ecco cosa ho combinato io, Olivia , Azzurra, Rosita , Pio e MadameCoccode:

FamigliaCoccode

Ci ho fatto anche un fermaporta modello Rosita 🙂

Vi lascio sia il link di pinterest che diretto su youtube, buon divertimento.

Ciao, Flavia.

Gli innamorati

Il soggetto di questo medaglione gironzola sotto i miei occhi da un po, anzi da troppo visto che poi mi sono persa l’immagine originale a colori e sono rimasta solo con il disegno a matita che avevo riprodotto…per fortuna.

Dunque, immagine trovata online e piaciuta alla Little Littlehats e così come al solito…ci penso ioooooooo.

Con molta pazienza alla fine è arrivato e siccome il soggetto e molto S.Valentino lo pubblico per l’occasione 🙂

Le fasi di lavorazione

Il risultato

Innamorati5

Ciao , Flavia.

   .··*··BUON NATALE··*··.

                                                 AUGURI, Flavia.

Immagine

Casetta Cuore

Con un cuore intrecciato mica per forza si deve fare un cuore decorato…

Se lo giro con la punta in su e ci metto due strisce di feltro a formare un tetto può trasformarsi in una casetta, magari per gli uccellini 🙂

Non la lasciamo così spoglia la casetta , ci mettiamo anche un po di rametti verdi e qualche fiore, sempre tutto in feltro!

Anche la scritta HOME con lettere in legno, finita!

fuoriporta_casetta_passerotto_all

Vi lascio qualche link per tutorial / ispirazione:

Passerotto

Fiori:   Anemone       Rosellina      Peonia      Bouquet by SomethingTourquois

Rami: foglie tonde o lunghe         Felce        Rametti

In generale se fate una ricerca su Pinterest o sul Web trovate tante idee, anche semplicemente una forma da ritagliare.

Ciao , Flavia.

 

Calamite CUPCAKE

Mi piacciono le calamite, non è un segreto, e mi piace realizzarle in diversi modi, queste sono quelle con la polvere di ceramica.

Lo stampo l’ho acquistato il fiera a BG, e non è il classico di silicone ma è in plastica abbastanza borbida da riuscire a estrarre le forme senza romperle.
Per ora ho colorato solo gli stampi a forma di cupcake ma ci sono anche i biscotti, caramelle , brezel  e persino un cornetto.

L’occorrente:

  • stampo di silicone o plastica
  • confezione di polvere di ceramica (quella che preferite)
  • colori acrilici per la decorazione
  • cischetto di calamita
  • colla

Si prepara “l ‘impasto” della polvere di ceramica secondo le istruzioni riportate dal venditore. Nel mio caso 3 parti di polvere 1 parte di acqua.

Si miscela il composto finchè non scompaiono i grumi e diminuiscono le bollicine.
Quando pronto versare la giusta quantità in ogni stampo e attendere che solidifichi, di solito già dopo 1/2 ora sarebbe abbastanza duro da poter rimuovere la formina ma io lo lascio anche qualche ora. Può riscaldarsi, è normale.
Una volta che le avete estratte potete sbizzarrirvi con la decorazione oppure utilizzarle bianche per decorare una cornice, una lavagnetta… a vostro piacimento.

Queste formine mi hanno dato una bella soddisfazione, nel senso che dopo averle dipinte mi sono data una pacca sulla spalla 🙂

cupcake_calamita

Ciao, Flavia.

Voci precedenti più vecchie